San Rocco 31 maggio - Santa Marina Filandari

Cerca
Vai ai contenuti

Menu principale:

San Rocco 31 maggio

Anno 2014 > Maggio

CANTO A SAN ROCCO, SIAMO PELLEGRINI

Con il cuore penitente
Al bel tempio di San Rocco
dopo tempo fa ritorno
il devoto in compagnia.
Rit.:
Siamo pellegrini
non risento del cammino
o San Rocco pellegrino
prega per noi.

Vedi, vedi quanta gente
d'oltre monti ed oltre mare
viene a Te devotamente
o San Rocco a supplicare
Rit.

O SanRocco tu di Francia
nato con la croce al petto
sei di Dio il prediletto
l'angelo consolatore.
Rit.


L'INCONTRO DEGLI AMICI DI SAN ROCCO.
31. Maggio 2014 a San Costantino calabro VV .


       L'incontro Europeo degli Amici di San Rocco  rappresenta, oltre che un momento di preghiera, anche l'occasione di ricordare quanto sia attuale nell'era contemporanea la testimonianza e l'esempio di un giovane viandante, San Rocco, che attraverso la via romea ha raggiunto la pace interiore. La semplicità, l'umiltà, l'incontro con l'altro, le diversità e le differenze diventano per i fedeli, ma non solo, nella quotidianità aspetti insopprimibili per costruire la "Civiltà dell'Amore"; rientrano così «negli stili di vita per incarnare ancora oggi la Parola del Vangelo, ancora viva e luce per illuminare le coscienze ottenebrate da logiche perverse». Parole, queste, dette da  Fratel Costantino De Bellis, vulcanico procuratore del sodalizio "Associazione Europea Amici di San Rocco",  e guardiano delle reliquie del sacro corpo del santo fondato quindici anni addietro, e che con la sua testimonianza di vita consacrata anima ed è una guida insostituibile per i gruppi, per le associazioni, radicate in tutta la penisola e in Europa. Mensa dei poveri presso la Chiesa di San Rocco di Roma; ambulatorio medico ed acquisto e distribuzione di medicinali ai poveri e bisognosi; collaborazione con l'Opam a sostegno dei progetti di alfabetizzazione nei Paesi in Via di Sviluppo; costruzioni di pozzi in Burkina-Faso Africa; costruzione di una scuola in Eritrea: sono solo alcune delle iniziative realizzate dall'Associazione.

Da segnalare, anche un museo iconografico, che espone le immagini di San Rocco, con sede in Capriati al Volturno (Caserta), con abnegazione realizzato dal procuratore Fratel  Costantino De Bellis. Che osserva: «L'Associazione Europea Amici di San Rocco ha risvegliato la vera devozione verso il Santo, ma soprattutto vuole promuovere quegli impegni di vita cristiana, indicata dalla Santa Chiesa, dagli insegnamenti del Sommo Pontefice e dei Vescovi delle Chiese locali, per una autentica testimonianza di fede vissuta nella speranza e per una concreta risposta d'amore verso il Padre e verso i fratelli. Fulcro e culmine del cammino spirituale dell'Associazione sono i due appuntamenti annuali del convegno Europeo e dell'incontro di preghiera "Un giorno con San Rocco" in cui si riflette sulla figura del Santo alla luce del Vangelo di Cristo».

Da qui l'invito forte ad amici, devoti, comunità che venerano San Rocco: «Vi invitiamo a far festa con noi, a condividere il nostro cammino di spiritualità ed amicizia. Incontriamoci! Ogni incontro segna una crescita, un nuovo impegno. La nostra festa, il nostro stare insieme è simbolo di ciò a cui noi tutti aspiriamo: l'incontro con Gesù Cristo. La festa è la gioia con Dio, San Rocco ci accompagna e ci in vita a partecipare a questa meravigliosa festa».

Vi aspettiamo nella comunità di San Costantino calabro VV il 31 maggio 2014.

PROGRAMMA

Giorno 27 maggio

  • Ore 18.00 Arrivo e accoglienza alle porte del paese dell'urna reliquiario del glorioso transito di San Rocco proveniente da Roma accompagnata da Fratel Costantino. Processione e arrivo delle reliquie in chiesa madre Santa messa presieduto da don Maurizio Raniti parroco di San Costantino. Al termine l'urna reliquiario verrà trasferita nella chiesa di San Rocco.


Giorno 30 maggio

  • Ore 22.00 Traslazione con fiaccolata dell'urna reliquiario dalla chiesa di san Rocco alla chiesa madre e recita della supplica a San Rocco.


Giorno 31 maggio, CONVEGNO EUROPEO "AMICI DI SAN ROCCO"

  • Ore 08.00 Accoglienza dei gruppi parrocchie e dovoti del Santo da parte di Fratel Costantino.


  • Ore 11.00 Santa messa presieduta da S. E. Rev.ma Mons. Luigi Renzo vescovo della diocesi di Mileto-Nicotera-Tropea, Concelebreranno il parroco don Maurizio Raniti e tutti i sacerdoti presenti.


  • Ore 12.30 Pranzo


  • Ore 16.00 Santo Rosario meditato con litanie cantate a San Rocco nella chiesa madre e a seguire solenne processione con l'insigne reliquia del Santo e l'immagine di San Rocco venerata in San Costantino Calabro VV. Al termine della processione preghiera a San Rocco, consegna del ricordo del convegno e preghiera conclusiva.


 
Torna ai contenuti | Torna al menu